Premio IN/ARCHITETTURA 2020

Premio IN/ARCHITETTURA 2020

Vimar si aggiudica il Premio IN/ARCHITETTURA 2020

L’edizione 2020 del Premio IN/ARCHITETTURA ha visto tra i principali protagonisti Vimar SpA, eccellenza italiana nel settore elettrico ed elettronico fondata nel lontano 1945 da Walter Viaro e Francesco Gusi.

Lo scorso 18 dicembre infatti, con la partecipazione del Ministro dello Sviluppo Economico, si è svolta in modalità streaming la cerimonia di premiazione nazionale dei premi IN/ARCHITETTURA 2020, ai quali è stata aggiunta l’assegnazione di particolari Premi Speciali, tra i quali il Premio Vimar.

Premio IN/ARCHITETTUTA edizione 2020
Premio IN/ARCHITETTUTA edizione 2020

Essendo da sempre attenta alle necessità degli architetti ed alle tendenze del Living moderno, Vimar, con il supporto dato al Premio In Arch 2020, ha infatti voluto fornire uno stimolo ulteriore ai professionisti affinché l’impianto elettrico e i sistemi di Home and Building automation vengano, in fase di progettazione preliminare, ritenuti come parte integrante del progetto architettonico e non come un successivo completamento e/o integrazione.

Vimar è totalmente dalla parte dell’architetto, ritenuto il vero protagonista del progetto comprensivo di impianti (elettrico e domotico) instaurando un dialogo con i professionisti coinvolti nella filiera, dal progettista elettrico alla committenza, per realizzare un progetto completo in ogni sua parte, in cui ogni esigenza, anche impiantistica trovi la miglior soluzione.

Il progetto vincitore è infatti stato premiato sia per le scelte architettoniche e costruttive che per essere stato concepito, già dalla fase progettuale, con l’obiettivo di raggiungere elevati standard di efficienza energetica e comfort.

Obiettivo raggiunto anche grazie al sistema di Building Automation Vimar, abbinato al design delle placche Eikon Evo che, con le loro importanti geometrie e i pregiati materiali, si integrano perfettamente nel contesto architettonico di questa raffinata abitazione, offrendo ai proprietari anche la possibilità di controllarla tramite smartphone da remoto.